Terapia Intensiva Neonatale e Pediatrica

CONTATTI

Tipologia: UOSD – Unità Operativa Semplice Dipartimentale

Responsabile: Andrea Moscatelli

Tel. segreteria: 010 5636 2440

Localizzazione:

  • Padiglione 17, primo piano

ATTIVITA’

Terapia intensiva polivalente neonatale e pediatrica dotata di 16 posti letto espandibili a 22.

Terapia Intensiva Neonatale:

  • assistenza intensiva ai neonati a termine e pretermine con problematiche chirurgiche (ernia diaframmatica congenita, atresia esofagea, patologia addominale maggiore, chirurgia toracica, patologia congenita o acquisita delle vie aeree), neurochirurgiche, cardiochirurgiche, con grave compromissione emodinamica o necessità di supporti extracorporei (ECMO, terapia renale sostitutiva).
  • DRICU (Delivery Room Intensive Care Unit) per il trattamento in sala parto di gravi patologie congenite.

Terapia Intensiva Pediatrica:

  • Trattamento intensivo medico-chirurgica del bambino.
  • Supporto ventilatorio avanzato: ventilazione non invasiva, invasiva, ad alta frequenza oscillatoria e percussiva. Utilizzo di ossido nitrico inalatorio, anche in trasporto (ipertensione polmonare). Utilizzo di miscele elio-ossigeno, anche in ventilazione invasiva (gravi patologie ostruttive). Tracheotomia percutanea nel bambino.
  • Trattamento di condizioni acute e croniche di insufficienza polmonare e/o cardiaca tramite ECMO (Extracorporeal Membrane Oxygenation) nel neonato e nel bambino, centro membro dell’Extracorporeal Life Support Organization (www.elsonet.org).
  • Terapia intensiva del bambino e del giovane adulto affetto da fibrosi cistica e bridge al trapianto di polmone (ventilazione non invasiva eventuale ECMO e trasporto in ECMO al Centro Trapianti).
  • Terapia renale sostitutiva, con dispositivi a flusso continuo (CRRT – Continuous Renal Replacement Therapy), nelle insufficienze renali acute e croniche anche ad esordio neonatale e bridge al trapianto.
  • Plasmaferesi nel paziente critico con disfunzione multiorgano e/o patologie immunologiche.
  • Terapia Intensiva Cardiologica e Cardiochirurgica: assistenza perioperatoria ai bambini affetti da cardiopatie congenite e patologie cardiovascolari.
  • Terapia Intensiva Neurologica per pazienti affetti da trauma cranico, meningo-encefaliti, tumori cerebrali, emorragie cerebrali e patologie congenite del sistema nervoso centrale (monitoraggio avanzato multiparametrico: pressione intracranica, elettroencefalografia in continuo, flusso ed ossigenazione cerebrale).
  • Terapia Intensiva Postoperatoria: assistenza ai bambini con patologia chirurgica complessa (neurochirurgici, chirurgia toracica, chirurgia addominale maggiore, chirurgia via aeree, chirurgia ortopedica).
  • Terapia intensiva del paziente emato-oncologico, immuno-compromesso e reumatologico.
  • Team di Risposta Rapida-Trauma Team per la gestione delle emergenze intraospedaliere e presso il DEA-Pronto Soccorso (intervento su tutti i pazienti con accesso in codice rosso, trattamento del grave politraumatizzato).
  • Assistenza a pazienti affetti da patologie respiratorie croniche e ventilazione meccanica domiciliare. Team dedicato per la formazione dei genitori per I’assistenza domiciliare al bambino in ventilazione meccanica e/o tracheostomizzato.
  • Trasporto del neonato e del bambino critico (anche in ECMO o candidato ad ECMO), con team dedicato in ambulanza, elicottero ed aereo.
  • Centro di riferimento nazionale per la terapia intensiva del Grande Ustionato.
  • Terapia intensiva e trattamento di neonati/bambini affetti da VGAM (malformazione aneurismatica vena di Galeno).
  • Ipotermia terapeutica per il trattamento dell’encefalopatia post-anossica.
  • Diagnostica endoscopica delle vie aeree e terapia intensiva di supporto al Team Delle Vie Aeree.
  • Attività formativa sul supporto vitale avanzato in età pediatrica secondo Iinee guida IRC ERC-SIN (Corsi EPLS – EPILS – NLS).
  • Settore isolamento
per il trattamento intensivo delle malattie infettive.
  • Stanza procedure isolata per l’esecuzione di diagnostica endoscopica e di interventi chirurgici su neonati e bambini critici non trasportabili in sala operatoria.

Centri di Alta Specializzazione (CAS):

  • Gaslini Critcal Care and ECMO Transport Team
  • Gaslini Neuro-Critical Care
  • Terapia Intensiva e Follow-up del Neonato Chirurgico

 

ATTIVITA’ DI RICERCA

  • Supporti extracorporei nel neonato e nel bambino critico (extracorporeal membrane oxygenation, come supporto respiratorio e cardiaco; continuous renal replacement therapy, blood purification nelle sepsi).
  • Ventilazione meccanica invasiva e non-invasiva.
  • Trasporto del neonato e del bambino critico in ECMO o candidato ad ECMO.
  • Trattamento dell’ernia diaframmatica congenita del neonato (tracheal plug, ECMO, trattamento chirurgico in ECMO, cannulazione percutanea).
  • Terapia intensiva neurologica (monitoraggio non invasivo della pressione intracranica, monitoraggio multiparametrico nel trauma cranico pediatrico e nel bambino con gravi patologie neurologiche, ipotermia terapeutica nel neonato e nel bambino con encefalopatia ipossico-ischemica).
  • Trattamento dello stato di male epilettico.
  • Terapia intensiva del neonato e del bambino affetto da cardiopatie congenite ed anomalie congenite delle vie aeree.
  • Terapia intensiva nella chirurgia esofago-tracheale.
  • Ecocardiografia funzionale in terapia intensiva neonatale e pediatrica.
  • Trattamento del politraumatizzato grave.
  • Trattamento di sepsi grave e shock settico.
  • Farmacocinetica e farmacodinamica degli antibiotici nel neonato e nel bambino critico.

 

PRINCIPALI COLLABORAZIONI NAZIONALI E INTERNAZIONALI

  • Division of Critical Care, Boston Children’s Hospital, Boston, MA, USA.
  • Division of Critical Care, Sikkids Children’s Hospital, Toronto, Canada.
  • Division of Critical Care, Pittsburgh Children’s Hospital, Pittsburgh, PA, USA.
  • Primary Care Children’s Hospital, Salt Lake City, UT, USA.
  • Pediatric Intensive Care Unit, Rady Children’s Hospital, San Diego, CA-USA.
  • Department of Clinical Neurosciences, Cambridge University, UK.
  • Neonatal Intensive Care Unit, Royal Prince Alfred Hospital Sydney, Australia.
  • Neonatal Intensive Care Unit, Columbia University, New York, USA.
  • Division of Cardiology, Keck School of Medicine, University of Southern California Los Angeles, USA.

 

 



DOCUMENTI CORRELATI


STAFF

Bianzina Stefania
Buratti Silvia
Carleo Anna Maria
Franceschi Alessia
Lampugnani Elisabetta
Marrocco Raffaella
Micalizzi Camilla
Moscatelli Andrea
Petrucci Lara
Pezzato Stefano
Puncuh Franco
Silvetti Simona