Ciao, come stai?

Questo progetto di sostegno è dedicato direttamente ai bambini, non solo ai pazienti, ma a tutti quelli che vorranno usufruirne:

la narrazione mediante disegni ed altri strumenti creativi utilizzati dai bambini può aiutarli a capire meglio cosa sta succedendo e a creare o mantenere un dialogo nell’apprendere, capire e condividere pensieri, paure, preoccupazioni dal loro punto di vista.

Inoltre, vi sono evidenze che tale approccio abbia effetti di prevenzione delle sindromi post-traumatiche.

Se vuoi partecipare invia le tue domande, i tuoi racconti e disegni all’indirizzo e-mail ciaocomestai@gaslini.org. I nostri psicologi risponderanno e incoraggeranno la costruzione di storie condivise sulla base del modello delle terapie narrative.

Inoltre qui potrai vedere pubblicati i tuoi disegni!

 

Autorizzaci copiando e incollando la seguente dichiarazione/liberatoria sulla tua email (www.gaslini.org/privacy)

“Io sottoscritto/a ………………………………………in qualità di genitore esercente la potestà sul minore o soggetto esercente la potestà sul minore………………………………nato/a a ……………….il ……………….residente in ………………………………………….DICHIARO che nulla osta a rilasciare la seguente autorizzazione, assumendomi ogni responsabilità in ordine alla mancata veridicità di quanto dichiarato, anche in nome e per conto dell’altro genitore, o della persona esercente la potestà sul minore.AUTORIZZO ISTITUTO GIANNINA GASLINI, a pubblicare, senza limiti di tempo e di spazio, su testate e/o altro media i disegni del minore…………………………………… mio figlio/a per partecipare al progetto “Ciao come stai” dell’Istituto Giannina Gaslini. Sono consapevole che le opere potranno essere pubblicate su testate, su internet e/o teletrasmesse su ogni media nazionale ed internazionale, esclusivamente per le finalità del progetto medesimo.”


 

Questionario disponibile per la compilazione fino al 29 marzo:

Aiuta neuropsichiatri e psicologi dell’ospedale Gaslini a trovare il giusto supporto per i bimbi. Compila il questionario anonimo!

Ci permetterà di valutare le problematiche, estrarre dati per avere un’idea di quanto potranno essere pesanti le possibili ripercussioni dal punto di vista comportamentale e psicologico, dare un aiuto adesso e per essere preparati in seguito.

Al termine della raccolta dati sarà realizzata una pubblicazione al riguardo.

Clicca qui per andare al questionario

 

 

I disegni saranno pubblicati qui!

Ist. comprensorio A. Negri Pegli

Scuola di Fabbriche