Benvenuto nel portale dell'ospedale pediatrico Gaslini - clicca per andare alla home page

scegli la lingua
Versione italiana English version
cerca nel sito
motore di ricerca
ultima modifica:   27/02/2014
Foto Unità Operativa

UOC Anestesia e Rianimazione neonatale pediatrica

Localizzazione: Padiglione 17 - Piano 1

 

Direttore: Dott.Pietro Tuo

 

Localizzazione: Padiglione 17 - Piano 1

Coordinatore infermieristico: Daniela Spennato

 

Segreteria Tel  010 5636 2445/2447

Segreteria Fax  010396202

segrianimazione@ospedale-gaslini.ge.it

 

Reparto Tel 010 5636  2440-2442-2443

Reparto Fax 010381164

rianimazione@ospedale-gaslini.ge.it

 

 

Prestazioni e servizi

 

Ambulatorio Anestesia Ostetrico-Ginecologica

Per informazioni / prenotazioni tel: 0105636 2739 dal Lunedì al Venerdì ore 12.00-14.00

 

Ambulatorio Follow Up Rianimazione Neonatale e Pediatrica

L’ambulatorio e` dedicato ai neonati/lattanti che, per complicanze perinatali o per patologia complessa, necessitano di un piano diagnostico e terapeutico a lungo termine dopo la dimissione  (per maggiori informazioni fare riferimento a Documenti correlati: Ambulatorio Follow Up Rianimazione)

Per informazioni/prenotazioni chiamare dal Lunedi` al Venerdi` ore 7.30-14.00

Tel: 010 3071076 (linea diretta) – 010 5636 2653

Fax: 010 396202

e-mail: followria@ospedale-gaslini.ge.it

 

 

Attività cliniche

 

Le attivita` cliniche si sviluppano nei seguenti ambiti:

 

1) ANESTESIA IN CHIRURGIA  E NELLE SPECIALITA` CHIRURGICHE

Responsabile: Dott. Giovanni Montobbio

 

L’attività anestesiologica si esplica nell’ambito di sette sale operatorie, tre postazioni diagnostiche radiologiche (1 TAC e 2 RMN), una sala di radiologia intervenzionale e un ambulatorio.

Le prestazioni erogate sono le seguenti:

  • Visite anestesiologiche preoperatorie per interventi chirurgici in regime di day-surgery e di ricovero ordinario
  • Anestesia generale nelle seguenti specialità chirurgiche:
    • Chirurgia generale pediatrica e neonatale
    • Chirurgia toracica
    • Chirurgia oncologica
    • Neurochirurgia
    • Chirurgia Maxillo-faciale e Odontoiatrica
    • Chirurgia oftalmologica
    • Chirurgia in Ortopedia e Traumatologia
    • Chirurgia Otorinolaringoiatrica
    • Chirurgia della trachea

 

  • Anestesia loco-regionale:
    • Epidurale caudale, lombare e toracica
    • Blocchi periferici single-shot e continui
    • Anestesia spinale nel neonato
    • Anestesia spinale nel bambino e adolescente

 

  • Anestesia e sedazione per procedure diagnostico-terapeutiche in:
    • Emato-oncologia
    • Diagnostica per immagini (TAC, RMN)
    • Endoscopia digestiva e respiratoria
    • Biopsie ecoguidate
    • Trattamenti infiltrativi articolari

E’ attivo un servizio per la terapia del dolore rivolto ai seguenti ambiti:

  • dolore acuto postoperatorio
  • dolore da procedura
  • terapia del dolore multimodale
  • trattamento del dolore complesso di qualsiasi natura nei pazienti ricoverati
  • attività formativa rivolta al personale, mediante corsi aziendali sul riconoscimento del dolore nel paziente pediatrico e principi di trattamento, terapia del dolore neonatale, trattamento non farmacologico del dolore
  • partecipazione ai lavori del Comitato Ospedale Senza Dolore (COSD).

 

2) ANESTESIA E ANALGESIA OSTETRICO-GINECOLOGICA

Responsabile: Dott. Alberto Gandolfo

 

L’attività anestesiologica si esplica nel Blocco Operatorio Ostetrico, comprendente:

  • n.3 box di sala parto
  • n.1 Sala per parto operativo
  • n.3 Sale Operatorie: n.2 per attività ordinaria e Day Surgery, n.1 per le urgenze
  • Recovery Room Ostetrica: n. 2 posti letto per assistenza materno-fetale di tipo semintensivo,
  • ambulatorio anestesiologico ostetrico-ginecologico.

 

 

Prestazioni erogate:

  • Visite anestesiologiche preoperatorie per interventi chirurgici in regime di day-surgery e ricovero ordinario
  • Visite anestesiologiche preparto
  • Anestesia nella specialità ostetrico-ginecologica
  • Anestesia e sedazione per procedure diagnostico-terapeutiche in:
  • Endoscopia digestiva e respiratoria
  • Biopsie ecoguidate
  • Analgesia del parto in modalità H24
  • Assistenza in Recovery Room della gravidanza ad alto rischio
  • Servizio di Guardia Anestesiologico Dedicato in ambito Ostetrico Ginecologico
  • Servizio di Terapia del Dolore Dedicato in ambito Ostetrico Ginecologico

 

 

3) RIANIMAZIONE NEONATALE E PEDIATRICA

Responsabile: Dott. Andrea Moscatelli

 

Reparto polivalente neonatale e pediatrico di 16 posti letto di Terapia Intensiva e 4 di Terapia Semi-Intensiva.

Pazienti trattati nel 2012: 600 pazienti pediatrici, 204 pazienti neonatali

 

  • Terapia Intensiva Neonatale: assistenza intensiva ai neonati a termine e pretermine con problematiche mediche e chirurgiche complesse (centro di riferimento per patologia congenita complessa).
  • DRICU (Delivery Room Intensive Care Unit) per il trattamento in sala parto di gravi patologie congenite.
  • Percorso nascita multidisciplinare per il trattamento delle principali patologie congenite di competenza chirurgica (es.: ernia diaframmatica congenita, onfalocele, gastroschisi, insufficienza renale neonatale-ipoplasia polmonare, etc.). 
  • Trattamento chirurgico e terapia intensiva del prematuro con pervieta` del dotto arterioso (intervento chirurgico eseguito in terapia intensiva).
  • Trattamento in ECMO del neonato affetto da ipertensione polmonare.
  • Trattamento avanzato del neonato affetto da ernia diaframmatica congenita: DRICU (stabilizzazione in sala parto con ventilazione oscillatoria ad alta frequenza ed ossido nitrico inalatorio), intervento chirurgico in terapia intensiva ed eventuale supporto in ECMO.
  • Terapia intensiva e trattamento di neonati/bambini affetti da VGAM (malformazione aneurismatica vena di Galeno). Dal 2008 al 2012 trattati 14 casi di VGAM neonatale.
  • Centro HUB regionale per il trattamento con ipotermia del neonato affetto da encefalopatia ipossico-ischemica. Dal 2009 al 2012 60 neonati inviati dai centri spoke per valutazione; 40 pazienti trattati con ipotermia terapeutica.
  • Terapia Intensiva Pediatrica: paziente affetto da patologie critiche acute afferente dall'interno dell’Istituto o proveniente da altri centri o dal territorio.
  • Ventilazione non invasiva, invasiva, ad alta frequenza oscillatoria e percussiva. Utilizzo di ossido nitrico inalatorio, anche in trasporto (ipertensione polmonare). Utilizzo di miscele elio-ossigeno, anche in ventilazione invasiva (gravi patologie ostruttive).
  • Trattamento di condizioni acute e croniche di insufficienza polmonare e/o cardiaca tramite ECMO (Extracorporeal Membrane Oxygenation), centro membro dell'Extracorporeal Life Support Organization (www.elsonet.org). Anno 2012: 7 casi neonatali e pediatrici.
  • Terapia intensiva del bambino e del giovane adulto affetto da fibrosi cistica e bridge al trapianto di polmone (ventilazione non invasiva eventuale ECMO e trasporto in ECMO al Centro Trapianti).
  • Terapia renale sostitutiva, con dispositivi a flusso continuo (CRRT - Continuous Renal Replacement Therapy), nelle insufficienze renali acute e croniche anche ad esordio neonatale e bridge al trapianto.
  • Plasmaferesi nel paziente critico con disfunzione multiorgano e/o patologie immunologiche.
  • Terapia Intensiva Cardiologica e Cardiochirurgica: assistenza perioperatoria ai bambini affetti da cardiopatie congenite e patologie cardiovascolari.
  • Terapia Intensiva Neurologica per pazienti affetti da trauma cranico, meningo-encefaliti, tumori cerebrali, emorragie cerebrali e patologie congenite del sistema nervoso centrale (monitoraggio avanzato multiparametrico: pressione intracranica, elettroencefalografia in continuo, flusso ed ossigenazione cerebrale).
  • Terapia intensiva del paziente immunodepresso e/o affetto da patologia emato-oncologica (ECMO, CRRT, plasmaferesi)
  • Terapia Intensiva Postoperatoria: assistenza ai bambini con patologia chirurgica complessa (neurochirurgici, chirurgia toracica, chirurgia addominale maggiore, chirurgia via aeree).
  • Team di Risposta Rapida-Trauma Team per la gestione delle emergenze intraospedaliere e presso il DEA-Pronto Soccorso (intervento su tutti i pazienti con accesso in codice rosso, trattamento del grave politraumatizzato). 
  • Assistenza a pazienti affetti da patologie respiratorie croniche e ventilazione meccanica domiciliare. Team dedicato per la formazione dei genitori per I'assistenza domiciliare al bambino in ventilazione meccanica e/o tracheostomizzato.
  • Trasporto del paziente critico (anche in ECMO o candidato ad ECMO), con team dedicato in ambulanza, elicottero ed aereo.
  • Centro di riferimento nazionale per la terapia intensiva del Grande Ustionato.
  • Diagnostica endoscopica delle vie aeree e terapia intensiva di supporto al Team Delle Vie Aeree
  • Trattamento con ipotermia del paziente pediatrico post arresto cardiaco.
  • Settore isolamento per il trattamento di patologie infettive altamente diffusive (es. sepsi meningococcica).
  • Settore terapia semi-intensiva con possibilita` di presenza di un genitore in reparto h24.
  • Settore procedure per l'esecuzione di diagnostica endoscopica e di interventi chirurgici su pazienti critici non trasportabili in sala operatoria (es. enterocolite necrotizzante del prematuro, posizionamento derivazioni ventricolari esterne nel prematuro).

 

 

4) TEAM DELLE VIE AEREE

 

Team Leader: Dott. Michele Torre

Fare riferimento a documenti correlati

Staff mostra questo blocco
Risultato
  • 3
(599 valutazioni)



Istituto Giannina Gaslini:
Via Gerolamo Gaslini, 5 - 16147 - Genova - Italia
Telefono +39.010-56361 - P.Iva 00577500101
__________________________
BANCA CARIGE, Ag. 58 Genova
C/c bancario 4632/90 - ABI 6175, CAB 01583, CIN Y
IBAN IT43Y0617501583000000463290
Bollino Rosa - Ospedale Donna Joint Commission International Bureau Veritas Certifica ISO 9001:2008 il Gaslini di Genova Regione Liguria Ministero della Salute Organizzazione mondiale della sanità
Portale internet realizzato da Progetti di Impresa Srl - Copyright © 2011